Ethband

443 Gennaio (I) – Gennaio (II)

I piani malvagi continuano ad essere architettati, e le acque di un vicino lago vengono avvelenate, ma nel frattempo ha inizio il torneo, e la prima prova è proprio il recupero dei medaglioni sottratti a tutti i partecipanti…dalle acque del fiume e del lago vicini alla città!

I Nostri si danno da fare per cercare più medaglioni possibili, e alla fine trovano i loro (quelli di Melva e Kurai) e persino altri tre, che rivendono al gruppo di Nospold. Dei 400 erotti partecipanti, comunque, passano la prima prova soltanto un centinaio, e il giorno dopo sono il Banditore e un militare ad esporre la seconda prova: eliminare dei briganti particolarmente insidiosi, 5 tribù di elfi e mezzelfi a est della città, nelle Pianure della Morte.

I nostri Eroi oltrepassano così la zona collinare del lago, per poi avventurarsi nella pianura; vengono attaccati da un gruppo di una decina di cavalieri, a cui tolgono i 6 scalpi necessari per passare la prova, per poi spingersi più a sud. Accampatisi vicino ai colli che separano la parte settentrionale delle pianure dal resto, trovano un intricato dungeon nelle vicinanze, mentre Melva, allontanatosi per cacciare, si ritrova messo con le spalle al muro da un grosso cinghiale, sviluppando una sorta di fobia per situazioni strette e pericolose come questa!

Una volta passata la notte il gruppo si avventura nel dungeon (prima Kurai e Sarah, poi tutti insieme, date le difficoltà nell’entrare): qui vi trovano, senza farsi scoprire, un gruppo di partecipanti al torneo, aspettano che questi siano usciti e poi si rimettono ad esplorare la zona.

Comments

f_moro96

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.